KALAT IMPIANTI – ANCORA FERMA LA SELEZIONE DEL SECCO DOPO L’INCENDIO DI 7 MESI FA. CGIL E FP CHIEDONO INCONTRO.

CGIL e FP CGIL SICILIA chiedono ad assessore Baglieri incontro sullo stato dell’arte e il ritorno al lavoro degli addetti, ancora in cassa integrazione. Dopo più di sei mesi dall’incendio che ha distrutto l’impianto di selezione secca dei rifiuti della Kalat impianti di Caltagirone, non si hanno ancora notizie di riapertura e di ritorno al […]

RIFIUTI – I SINDACATI INCONTRANO BAGLIERI E FOTI: BENE LA CONVOCAZIONE ORA SI CONCRETIZZINO GLI IMPEGNI PROPOSTI

“In un momento condizionato da una nuova fase di emergenza che ha coinvolto diversi territori della Sicilia orientale, con decine di autocompattatori incolonnati per conferire presso l’ormai satura discarica di Lentini della Sicula Trasporti e con il rischio di emergenza sanitaria nei comuni, la ripresa del confronto con la Regione siciliana è più che mai […]

MANIFESTAZIONE CODICE APPALTI – LE FOTO DALLE PIAZZE SICILIANE

Si sono ritrovati oggi, 30 giugno 2021, nelle piazze siciliane i lavoratori dei settori acqua, luce, gas e igiene ambientale per chiedere a gran voce la modifica radicale dell’articolo 177 del codice degli appalti. Il provvedimento di cui si chiede la modifica, a partire dal prossimo anno, obbligherà le imprese concessionarie nei tre settori a […]

CODICE APPALTI – MERCOLEDÌ SCIOPERO GENERALE E MANIFESTAZIONE DEI LAVORATORI DEI SETTORI ELETTRICITÀ, GAS, ACQUA E SERVIZI DI IGIENE AMBIENTALE

Anche in Sicilia sciopereranno mercoledì 30 giugno i lavoratori delle aziende del settore elettrico, del gas e dei servizi di igiene ambientale per chiedere la cancellazione dell’articolo 177 del codice degli appalti, la cui applicazione obbligherà i concessionari a esternalizzare l’80% di tutte le attività, anche quando queste vengono svolte da personale interno. Lo sciopero, […]

RIFIUTI COVID19 – DISCARICHE BLOCCANO IL CONFERIMENTO. INTERVIENE LA REGIONE DOPO LE SEGNALAZIONI DELLA CGIL

Emergenza rifiuti sanitari da abitazioni di soggetti positivi al Covid sfiorata. Con un’ordinanza la Regione chiede infatti ai gestori delle discariche di non sospendere, per come stavano procedendo a fare, i conferimenti di questi rifiuti “onde evitare l’insorgere di ulteriori emergenze di natura igienico-sanitaria”. A lanciare l’allarme sono state la Funzione pubblica e la Cgil […]

DL RIFIUTI – I SINDACATI INCONTRANO BAGLIERI: “CONFRONTO PROFICUO, RIBADIAMO LE PERPLESSITÀ

“E’ stato un confronto proficuo, in cui abbiamo espresso tutti piena condivisione sull’esigenza di mantenere aperto e continuo il dialogo tra le parti. Abbiamo ribadito la nostra perplessità sul nuovo disegno di legge ma anche la nostra ampia disponibilità a lavorare congiuntamente sui correttivi all’attuale legge 9/2010”. Così i Segretari Generali della Fp Cgil Gaetano […]

A CATANIA POTEVA ESSERE UNA STRAGE! FP CGIL: NON SI PUÒ CONTINUARE COSÌ!

A San Giovanni Galermo, un popolare quartiere di Catania, solo per caso questa notte non è stata una strage. 3 lavoratori, un autista e due operatori dell’Azienda Dusty, affidataria del servizio di raccolta rifiuti e differenziata del capoluogo etneo, sono stati vittime dell’inciviltà. Una bombola lasciata da sconosciuti in un cassonetto colmo di rifiuti, ha […]

IGIENE AMBIENTALE – FP CGIL: AL LAVORO MA TUTELATI!

Con una nota alle Aziende di Igiene ambientale, mandata per conoscenza anche all’Assessore Regionale all’Energia ed ai Servizi di Pubblica Utilità, Agli Enti Appaltanti, alle Associazioni Datoriali del settore, agli SPRESAL della Sicilia ed alla Direzione Regionale INAIL Sicilia, la FP CGIL SICILIA chiede il rispetto delle Norme e dei  protocolli sottoscritti in materia di […]

Servizio raccolta rifiuti, Fp Cgil: si trovi subito una soluzione per il passaggio dei lavoratori de Ennaeuno alla Srr

“Ancora una fumata nera per i dipendenti della “EnnaEuno SpA” che attendono di transitare nella SRR”. La Fp Cgil manifesta il proprio deciso dissenso rispetto ad una questione che rimane bloccata e continua ad incalzare il presidente Accardi a trovare una soluzione in tempi brevi. Ed annuncia: “in assenza di risposte sarà chiesta l’attivazione dei poteri […]

Torna su